Press release Price sensitive

Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati dei primi nove mesi al 30 settembre 2017

San Donato Milanese, 27 ottobre 2017 – Il Consiglio di Amministrazione di Cerved Information Solutions S.p.A. (MTA: CERV, la “Società”) – holding direzionale al vertice del gruppo Cerved e primario operatore in Italia nell’analisi del rischio di credito e nel credit management – ha approvato in data odierna i risultati per il periodo chiuso al 30 settembre 2017.

Marco Nespolo, Amministratore Delegato del Gruppo, ha commentato:

“I risultati al 30 settembre 2017 confermano il trend di crescita del gruppo in termini di Ricavi, Adjusted EBITDA, Utile Netto Adjusted e Operating Cash Flow. La leva finanziaria è scesa a 2,7x, livello minimo dalla quotazione.”

“Oltre che sulla continua crescita in tutte le nostre linee di business, siamo attualmente focalizzati anche sull’implementazione delle importanti partnership industriali recentemente annunciate con Banca MPS, Quaestio e Banca Popolare di Bari, che comporteranno una importante crescita in termini di masse di NPLs in gestione, ricavi ed EBITDA, rafforzando ulteriormente la nostra posizione di principale player italiano indipendente nella gestione di crediti sia in bonis che problematici.”

“Il processo di amendment delle linee di credito annunciato lo scorso luglio si è concluso positivamente con l’adesione unanime delle banche e la conseguente riduzione degli oneri finanziari. Procederemo inoltre con la valutazione della possibile fusione per incorporazione di Cerved Group e Consit Italia in Cerved Information Solutions, semplificando così la struttura del gruppo e ottenendo ulteriori risparmi.”